MICHELANGELO FABBRI – ISTRUTTORE:

Maestro Di Kungfu Shaolin, Yi Quan, Tai Chi Quan, Xing Yi Quan e Ba Gua Zhang, riconosciuto dalla A.S.K.T. (Associazione per lo Studio del Kungfu Tradizionale – presieduta dal Maestro Yang Lin Sheng) e dall’Università dello Sport di Tianjin in Cina.


Maestro riconosciuto dal CONI, attraverso la EWU presieduta da Gianfranco Baraldi.


Laureato in Storia, Culture e Civiltà Orientalicon indirizzo Estremo Orientale (Cina e Giappone) con il massimo dei voti e una tesi sulle Arti Marziali.

Dall’età di quindici anni si appassiona al Kungfu Shaolin, praticando i primi anni sotto la guida del Maestro Mirko Azzalin, allievo diretto del Maestro Zhang Zu Yao (1918-1992).

Dal 1995 al 1999 vince alcune competizioni nella propria categoria organizzate dalla Federazione FEIK, presieduta da Zhang Wei Shin, con il quale supera i primi esami della scuola.

Negli anni ha integrato lo studio con altre discipline marziali, come la Boxe Tailandese moderna e tradizionale, il Sanda, il Wing Chun e lAikido, affacciandosi anche a Judo e Systema e conoscendo vari Maestri di varie tradizioni.

Per molti anni assiduo praticante di Yoga e Meditazione con il Maestro Franco Bertossa.

Nel 1998 conosce il Maestro Yang Lin Sheng e grazie a questo incontro abbandona l’idea di smettere di fare Kungfu per dedicarsi unicamente a Sport Da Combattimento. Con lui approfondisce lo studio degli Stili Interni ed Esterni di Kungfu. Tra questi Xing Yi Quan, Yi Quan (Da Cheng Quan), Tai Ji Quan, Ba Gua Zhang e vari stili dello Shaolin Tradizionale. Studia per molti anni tra Bologna e Milano, seguendo il Maestro Yang Lin Sheng nei numerosi stage di insegnamento in tutta Italia.

Sotto la sua guida effettua inoltre numerosi viaggi in Cina per approfondire lo studio marziale e la cultura cinese, negli anni 2002, 2004, 2005, 2006, 2007, 2010, 2012, 2014, 2015.

Dal 2000 al 2006 istruttore a Bologna, riconosciuto A.S.K.T. Dopo diversi mesi di studio in Cina torna a insegnare dal 2007 a Modena. Riprende linsegnamento a Bologna da settembre 2017.

Nel 2004 durante un viaggio di allenamento in Cina, partecipa alla Gara Internazionale di Hangzhou, classificandosi al primo posto nelle armi corte con Spada due mani Tang Lang (Tang Lang Jian)e con la forma antica di Taiji Quan stile Chen Tradizionale”.

Tra il 2006 e il 2007 viene invitato dal Maestro Yang Lin Sheng a soggiornare sette mesi in Cina per perfezionare la pratica del Kungfu a tempo pieno, vivendo con lui a stretto contatto e allenandosi sette giorni su sette, oltre otto ore al giorno.

In quel periodo ha inoltre modo di frequentare le lezioni di Kungfu Tradizionale e Wushu Moderno presso l’università dello sport di Tianjin, dove nel Novembre 2006 supera lesame da istruttore alla presenza dei professori Lu Guang Chen e Shan Xi Wen.

Riconosciuto Sesto Duan di pratica nel kungfu dalla A.S.K.T., corrispondente a “istruttore livello A”.

Nel 2009 si classifica al primo posto nel contest internazionale di Kraniska Gora, organizzato dallo CSEN e aperto a tutte le discipline marziali, ultima gara organizzata da questa Federazione con premi in denaro.

Nel 2010 ottiene il primo posto alla gara di Tui Shou (corpo a corpo) della sua categoria allinterno del festival di Belgioioso sia nella competizione piedi fermiche in movimento. La Federazione organizzatrice è la PWKA.

Vince la gara di Tui Shou di Belgioioso anche nel 2012, nuovamente in entrambe le competizioni.

Nel novembre 2014 vince  a Modena diverse gare di forme della Federazione EWU, tra queste: Shaolin 4 linee (con Mei Hua Tongbei Quan), Arma Media lunghezza 4 linee (spada Tang Lang), Taiji Quan stile Chen Tradizionale, Xing Yi Quan (forma 12 animali).

Nellestate 2010 partecipa a Pechino con altri Kungfu-fratelli alla cerimonia in cui il Maestro Yang Lin Sheng ha riconosciuto i suoi allievi ufficiali.
Gli allievi diretti, da lui attualmente riconosciuti con cerimonia ufficiale sono in tutto dieci.

In successivi viaggi in Cina ha avuto lonore di conoscere e studiare il kungfu del Maestro Li Chang Hai (Zhao Shi Ba Fa, Xing Yi ecc) e del Maestro Shan Chan Wen (Tongbei Quan). Il primo è kungfu-fratello di Yang Lin Sheng, furono entrambi allievi del Maestro Guo Pei Yun, e il secondo è attualmente incaricato dal governo di creare una versione ufficiale dello stile per le gare nazionali.

Riconosciuto con il titolo di “Maestro” dalla A.S.K.T. e dal Maestro Yang Lin Sheng nel 2015 dopo 15 anni di insegnamento.

Maestro di Kungfu riconosciuto dal CONI con Terzo Duan.

A Luglio 2018 e 2019 insegna ufficialmente insieme ad altri Maestri e Istruttori sia italiani che cinesi allo stage nazionale annuale del G.Maestro Yang Lin Sheng, tenutosi per 10 giorni a Levico Terme.

In quelloccasione nel 2018 supera con altri cinque Kungfu-fratelli lesame di Settimo Duan. Sono i primi a conseguire il livello più alto finora conseguito nella scuola internazionale del Maestro Yang Lin Sheng, sia tra gli allievi italiani che tra quelli cinesi.

Nel 2019 a Febbraio vince le gare di Tuishou del Taiji e Daoyin Qigong Nonantola Festivale a Marzo la gara sperimentale di Tuishou presso lannuale evento nazionale di Arti Marziali CSENa Lignano Sabbiadoro.